Cari soci, in questo periodo abbiamo atteso che gli organi di competenza ci fornissero più informazioni possibili in modo che a nostra volta potessimo prendere decisioni per quanto riguarda il Campionato Italiano Tiro Lunga Distanza 2020. Vari progetti si sono prospettati ma ci occorrevano primariamente le informazioni riguardanti la possibilità di spostamenti tra le regioni, la possibilità di organizzare competizioni e lo svolgimento o meno degli eventi internazionali.

Ad oggi manca solo l’autorizzazione allo svolgimento di competizioni, in quanto ora sappiamo che dal 3 Giugno effettivamente tutte le regioni permetteranno gli spostamenti e dai ieri sappiamo che gli eventi internazionali di Settembre sono stati cancellati. Quindi dalle informazioni in nostro possesso abbiamo potuto ipotizzare un calendario a nostro avviso fattibile.

Vi avevamo comunicato in articoli precedenti che in attesa degli eventi avevamo già chiesto ai campi la disponibilità l’organizzazione delle gare nei mesi di Giugno, Luglio e Settembre.

I campi hanno quindi risposto con queste date:

Per quanto riguarda la Finale, visti i regolamenti di distanziamento sociale, alcuni campi sono stati costretti a ridurre le linee di tiro quindi per quest’anno non ci è possibile organizzare una finale unica su due giorni in un unico campo, come da noi desiderato, in quanto nessun campo avrebbe le linee di tiro sufficienti ad ospitare un evento con così tanti tiratori.

I tiratori che si erano già iscritti al Campionato con il vecchio calendario e che sono impossibilitati a partecipare con il nuovo calendario, hanno la possibilità di ritirarsi dalla partecipazione con il rimborso della quota versata.

Speriamo di aver fatto cosa gradita a chi chiede di tornare a divertirsi sui campi di gara.

Per il Consiglio Direttivo, Marco Alberini