Field Firing Solutions (Windows mobile)

  • 361 Risposte
  • 53496 Visite

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Field Firing Solutions (Windows mobile)
« il: Ottobre 06, 2010, 10:42:31 pm »
Oggi complice la bella giornata ho fatto un salto a Macugnaga, alle pendici del Monte Rosa, mia intenzione era fare alcuni test su FFS, sul palmare NOMAD, connessione BT del Kestrel e telemetro PLRF 10 C.

avevo intenzione di salire su un bel costone dopo il lago effimero a 2700 metri, anche perchè li avevo già alcuni riferimenti... arrivo alla seggovia e por..p.... chiusa per manutenzione..........  vabbè inizio a camminare in salita con il mio zaino pesantuccio...  dopo aver passato la parte più dura e essere arrivato a poco più di metà percorso delle nubi che non promettevano niente di buono mi hanno fatto cambiare idea e sono sceso a quote più basse..  il test potevo farlo lo stesso ma il paesaggio che si poteva ammirare più sopra era molto meglio.

L'obbiettivo era provare a far funzionare due programmi diversi con due gps, uno interno e uno esterno, selezionare/deselezionare i satelliti che potevano peggiorare la ricezione/precisione, interrompere la connessione BT e vedere come si riprestinava, cambio batteria, utilizzo del modulo di back up con batteria AA, rilevazione coordinata di un target partendo dalla posizione attuale.

prima cosa la calibrazione della bussola del PLRF 10 C con la procedura a 12 punti.. il risultato è stato  GOOD tra 0/2°... direi buona ma ho anche visto in calibrazioni passate tra 0/1°......... la procedura di calibrazione dura 20 secondi e si seguono le istruzioni che si leggono nello schermo del PLRF.

calibrazione bussola Kestrel........positiva ... dura poco di più di quella del telemetro.

poi tramite un software specifico del NOMAD ho evidenziato come venivano ricevuti i satelliti, diciamo che uno poteva essere deselezionato per via della poco precisione, ma ho volutamente tralasciato l'operazione per vedere cosa veniva fuori alla fine.

tutti i GPS hanno agganciato i satelliti in pohissimo tempo, mena di 30 secondi....... ma questo è comunque un dato variabile, a volte ci mette anche 3/4 minuti.

ho confrontato i dati dei gps del nomad con quelli di un altro GPS Garmin rhino e i dati erano precisi.

però i dati gps variano e non sono sempre costanti nel tempo... dicamo comuque che le tolleranze sono di pochi metri anche a distanza di periodi lunghi......mesi.

le porte del NOMAD se sollecitate in modo non corretto e cioè con repentini cambi ecc ecc sono andate in conflitto... bloccando tutto.
Però facendo un semplice reset e aspettando 5 minuti si ristabiliscono le condizioni iniziali e non si perdono i settaggi impostati.
Provato per 5 volte........ sempre OK.

Volutamente fatto perdere la connessione BT con il kestrel ... esce un messaggio di timeout... e basta poi richiedere la connessione che si ristabilisce in modo praticamente immediato.

le sue batterie durano con tutto connesso oltre le 15 ore..... ho provato a collegare il modulo con batterie AA e questo purtroppo con tutto collegato dura meno di un'ora....... però è vero che il gps o altro si può collegare solo all'occorenza e quindi la durata aumenta in maniera considerevole.. ( parlo del modulo AA ) il resto se si scollega quello che non serve fa durare il palmare oserei dire all'infinito..

ho poi telemetrato un target a 2436 metri circa...... ( massima distanza telemetrata oggi è stata di 2560 m )... si trattava di una specie di garage in mezzo ad un piazzale... e altri target.

ho fatto calcolare al programma le coordinate UTM del bersaglio e poi una volta sceso sono andato a verificare se i conti tornavano..  per i primi due erano per la latitudine sfasate di 10  metri circa..

mentre per quello più lontano erano praticamente molto simili... nella foto che seguirà si vede dove per poter avere il valore che avevo calcolato mi sono dovuto piazzare...... diciamo ottimo pochi metri di sfasatura considerando che ero quasi alla massima tangenza del telemtro, unito agli errori del gps.

altezza GPS con quella data dall'altimetro del kestrel aveva 50 metri di errore.

in salita...



posizione..



appunti con i dati rilevati..



foto del garage telemetrato





garage nel piazzale che avevo telemetrato e effettiva posizione riscontrata poi una volta tornato giù..




interno dello zaino kifaru Marauder con un organizer in cui inserire tutto il necessario, per avere ordine e stabilità in assetto di marcia.





il mio cane....... che in presenza di sassi.....ne prende uno e se lo porta in bocca per tutto il tragitto.....  se qualcuno mi spiega perchè mi fa un favore......
sembra lo scoiattolo con la ghianda dell'era glaciale......


*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #1 il: Ottobre 06, 2010, 10:53:15 pm »
non ho messo la foto del palmare con le coordinate rilevate vicino al garage...... che sono poi le ultime scritte sul quaderno


*

Giuseppe Marino

  • Hero Member
  • *****
  • 4665
  • La Spezia NRA IT member 3
    • www.nrai.it
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #2 il: Ottobre 06, 2010, 11:36:00 pm »
Report interessante e ben fatto come al solito, complimenti. ;)

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #3 il: Ottobre 06, 2010, 11:59:18 pm »
thanks

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #4 il: Ottobre 08, 2010, 11:20:17 am »
Field Firing Solutions e Kestrel 4500 NV BT: come valutare e inserire il valore di pressione barometrica..

Per avere dei dati corretti utilizzando un software balistico è necessario inserire dati il più precisi e lineari possibili; consideriamo i dati che vengono utilizzati come corretti e cioè ricavati con misure precise e soprattutto con la strumentazione migliore disponibile sul mercato.
Per essere definito affidabile un software balistico deve, una volta inseriti determinati valori (caratteristica della nostra munizione, attuale condizione meteorologica, i click da impostare nelle torrette della nostra ottica), consentirci di andare rapidamente a bersaglio.


Un parametro molto importante è la pressione atmosferica che insieme a temperatura e umidità relativa formano la densità dell’aria.
La pressione atmosferica può avere diverse unità di misura: nel sistema anglosassone si usano i pollici di mercurio; nel sistema metrico i millibars. Per convertire i millibars in pollici di mercurio basta dividere il valore in pollici per mille e moltiplicare per 29.53.


Ad esempio lo standard ICAO prevede che il valore di pressione atmosferica al livello del mare sia pari a 1013.2 millibar o 29.92 pollici di mercurio……. Per cui solo per verifica dividiamo 1013.2 x 1000 e moltiplichiamo per 29.53…….. e il risultato è 29.919……arrotondando 29.92.


Tutti i software balistici consentono una rapida conversione dei valori che vogliamo impostare ma credo sia utile conoscere la semplice formula matematica.
Lo standard ICAO,  International Standard Atmosphere (o ISA), prevede temperatura di 15 C°, pressione di 1013.2 millibar e umidità relativa dello 0%.
Lo standard Army Standard Metro Conditions, prevede temperatura di 59 gradi F°, pressione di 29.53 pollici di mercurio e umidità relative del 78%.   


Come scritto prima la pressione atmosferica è un parametro molto importante e può essere inserita in un software balistico o come “station pressure” o come “barometric pressure”.
La prima è la pressione atmosferica assoluta, mentre la “barometric pressure” è quella corretta che tiene conto dell’altezza rispetto al livello del mare del posto in cui mi trovo.
Al livello del mare i due valori coincidono ma se ad esempio il luogo in cui mi trovo a sparare è a 2450 metri per inserire il corretto valore di pressione atmosferica devo disporre di alcuni parametri che non sempre sono disponibili, ad esempio l’altitudine corretta ……


Se sono in prossimità di un rifugio montano o di un riferimento cartografico posso ad esempio associare il valore della quota  alla mia stazione barometrica, come ad esempio quelli della serie Kestrel, e quindi ricavare il valore di pressione atmosferica corretta. Ma se mi trovo in una zona sprovvista di riferimenti, e con rapide variazioni della pressione atmosferica, (dovuta ad esempio all’avvicinamento di un fronte di bassa pressione per via di un temporale, oppure dopo un temporale o situazione post frontale dove abbiamo rapidi innalzamenti della pressione), è facile capire che il valore della pressione atmosferica che avevamo impostato a casa nostra consultando il web o altro potrebbe essere poi poco affidabile.


Naturalmente la precisione nel valutare un parametro come questo assume un valore non trascurabile per quanto concerne i tiri estreme long range o quando si raggiunge il limite transonico del nostro proiettile. Il valore quindi più semplice da ottenere e più corretto da utilizzare in un software balistico è quello della “station pressure”.


Esistono diversi strumenti che ci consentono di rilevare questo valore, uno dei più precisi è la stazione meteo Kestrel.


A seguire le immagini del Kestrel 4500 NV BT: nella finestra della pressione barometrica abbiamo anche il riferimento dell’altitudine; per avere il valore di “station pressure” è necessario selezionare come altitudine il valore ZERO. Così facendo non dovrò pensare a che quota sono e alle variazioni della pressione per mutate condizioni climatiche.
Quando si seleziona il valore di “station pressure” in un software balistico il campo altitudine diventa inutilizzabile e non scrivibile e se per caso fosse possibile deve essere inserito sempre il valore ZERO.




Questa è la pagina Pre-set del software balistico Field Firing Solutions e come è possibile vedere la
finestra altitude è N/A ( non disponibile) avendo selezionato come parametro la “station pressure”.




i dati sono poi trasmessi tramite la connessione bluetooth, evitando errori e consentendo di avere una situazione costantemente aggiornata.

Davide Pisenti Staff GAC

Link all'articolo pubblicato sul portale TLD
http://www.nrai.it/index.php?option=com_content&view=article&id=127:field-firing-solutions-e-kestrel-4500-nv-bt-valutazione-ed-inserimento-pressione-barometrica&catid=54:approfondimenti&Itemid=163

 

*

Giuseppe Marino

  • Hero Member
  • *****
  • 4665
  • La Spezia NRA IT member 3
    • www.nrai.it

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #6 il: Ottobre 19, 2010, 02:04:36 am »
Oggi lo Staff GAC viste le perfette condizioni meteo e grazie all'invito di un Reparto di Tiratori Scelti della Polizia di Stato ha potuto effettuare diverse verifiche di prova del software FFS e soprattutto cosa non da poco effettuare uno scambio di informazioni sia su tecniche di tiro che su tematiche molto importanti, come gestione del vento e della luce ambientale... 
Giornata bellissima, sole un pò fastidioso, bersagli a 560 metri, con rosate di tutto rispetto.....  parametri di FFS corretti e le prestazioni sono state costanti per tutti e tre i tiratori.
Oltre ad effettuare le prove si è approfittatto dell'occasione per illustrare le principali caratteristiche di FFS e relativi accessori..... che nel corso di futuri incontri verranno trattati in maniera approfondita..

2 video..




foto in posizione di tiro..










bersaglio.. gli ultimi due colpi della seconda sequenza sono andati a destra per un vento full value non presente nei primi 3 tiri....si è in modo intenzionale non corretto sia per vento che per luce per i primi 5 tiri.......quelli più in alto per quelli più in basso si è dato .2 MIL down............ poi si apportata la correzione ritenuta necessaria, se si fosse utilizzato sempre lo stesso valore di elevazione avremmo avuto 13 colpi di fila in un'ottimo raggruppamento.....la ricarica è sempre stata costanre..
si mirava al bersaglio grosso centrale..




*

ijboc

  • Jr. Member
  • **
  • 476
  • NRA IT member 21
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #7 il: Ottobre 19, 2010, 08:25:52 am »
Ciao Davide, complimenti per l'esperienza, meglio di un corso universitario ! Ci puoi dare qualche dettaglio sulle cartucce utilizzate ? In questi frangenti rispetti sempre i dettami di GAC riguardo il ciclo di pulizia ogni 20 / 25 colpi ?

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #8 il: Ottobre 19, 2010, 08:55:11 am »
le ricariche erano le mie....... e cioè i soliti colpi con bossolo Lapua ricavato dal 30.06, palla Sierra da 175 e N140 con 44.8 gr....... velocità media 820 m/s........  si sono rilevate direi molto precise e costanti..

abbiamo sparato esattamente il numero di colpi da te indicato e non si è resa necessaria la pulizia sul campo.......comunque posso dirti che nel caso di sessioni più prolungate è cosa necessaria, perchè in altri test do ne ho sparate più del doppio dopo esattamente 25/30 colpi i dati rilevati al crono mostravano un calo di velocità da considerare nel caso di tiri sul lungo.... per cui o si pulisce e si sa che se da 820 di media si passa a 810 per opportune valutazioni.....  presefrisco comunque pulire, il CCB clean cold bore del mio HTR è sempre preciso.

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #9 il: Ottobre 20, 2010, 09:17:11 pm »
oggi ulteriore giornata di tiro, distanza 732 metri, si è tirato su gong e su bersaglio reattivo, giornata splendida, luce molto intensa e variabile, ho riscontrato notevoli difficoltà, a volte c'erano delle improvvise ventate, subito dopo calma piatta...... ma la luce è stata davvero difficile da interpretare..... su questo bersaglio i primi 3 tiri sono andati a sinistra e alti circa 12 cm rispetto al punto di mira, per cui circa 1,5 clicks, poi gli altri 2 a destra, corretto solo il windage........ non soddisfatti siamo passati al gong, piccolino per 732 metri, diciamo il 50% dei tiri dentro...... gli altri leggermente fuori, per la prima parte si vedeva anche molto bene la traccia del proiettile in volo...... non riuscivamo però a valutare il punto di impatto....

ad un certo punto mantenendo sempre i soliti 7 mil di elevazione e in presenza di calma di vento ho tirato i 4 colpi in centro.....la luce si era affievolita, poi il sole è rispuntato e tramontando illuminava la zona del bersaglio in modo davvero fastidioso, sole alle nostre spalle....... si tirava sul gong e anche li una bassa percentuale di centri circa il 50% e soprattutto non costanti..... alla fine mi sto convincendo sempre di più che vento e luce siano le cose più difficili da valutare....... naturalmente la distanza aumenta in modo esponenziale l'errore..



*

franz.

  • Jr. Member
  • **
  • 175
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #10 il: Ottobre 25, 2010, 09:28:20 am »
le ricariche erano le mie....... e cioè i soliti colpi con bossolo Lapua ricavato dal 30.06, palla Sierra da 175 e N140 con 44.8 gr....... velocità media 820 m/s........  si sono rilevate direi molto precise e costanti..



Ciao Davide,
a proposito di questa ricarica, azzardi una dose così "alta" perché usi bossoli ricavati dal 3006 quindi più robusti o pensi che si possa usare anche su bossoli " normali"???
Ovviamente senza rischiare niente???

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #11 il: Ottobre 25, 2010, 09:38:05 am »
le ricariche erano le mie....... e cioè i soliti colpi con bossolo Lapua ricavato dal 30.06, palla Sierra da 175 e N140 con 44.8 gr....... velocità media 820 m/s........  si sono rilevate direi molto precise e costanti..



Ciao Davide,
a proposito di questa ricarica, azzardi una dose così "alta" perché usi bossoli ricavati dal 3006 quindi più robusti o pensi che si possa usare anche su bossoli " normali"???
Ovviamente senza rischiare niente???

assolutamente no.......utilizzo questa ricarica perche' l'ho studiata a fondo utilizzando l'analisi preliminare con quick load e il pressure tracer II.......quickload tarato con gli effettivi parametri del mio fucile e come hai detto del bossolo ricavato dal 30.06........il tutto poi testato a gardone per le verifiche delle pressioni confrontandole con i miei dati.

NON UTILIZZATE ASSOLUTAMENTE CON BOSSOLI NORMALI ......sono dati che tornano ma volgono solo per me.  :)

*

franz.

  • Jr. Member
  • **
  • 175
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #12 il: Ottobre 25, 2010, 09:50:42 am »
Ok. Grazie

*

franz.

  • Jr. Member
  • **
  • 175
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #13 il: Ottobre 25, 2010, 11:11:22 am »
Davide,
con bossoli normali fino a che dosi ti sei spinto?
Rimanendo in sicurezza.
franz.

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #14 il: Ottobre 25, 2010, 11:30:31 am »
Davide,
con bossoli normali fino a che dosi ti sei spinto?
Rimanendo in sicurezza.
franz.

43.5 N140 palla 175 gr come tanti altri qua..pero' come sempre quello che funziona in un'arma non funziona nell'altra......  ho velocemente abbandonato il consiglio del prossimo e fatto per conto mio.......cosa che consiglio vivamente a chiunque.

*

franz.

  • Jr. Member
  • **
  • 175
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #15 il: Ottobre 25, 2010, 11:45:50 am »
Ok, non sei andato oltre i 43,5 perché hai notato qualcosa che non va o per prudenza?

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #16 il: Ottobre 25, 2010, 11:55:26 am »
perche' mi soddisfava la prestazione..... e perche' le simulazioni con quickload non mi consentivano di fare molto di piu'

*

ijboc

  • Jr. Member
  • **
  • 476
  • NRA IT member 21
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #17 il: Ottobre 25, 2010, 12:04:34 pm »
Ieri nella gara di Santa Severa ho utilizzato munizioni con palla da 175 grani e 43 grani di VV N140 e devo dire che non si sono comportate male. Ottima rosata (meno di 10cm) anche se spostata sulla destra di 10cm rispetto la mouche.  Allo stesso tempo devo dire che il vincitore (Rommel) utilizzando 43,5 di VV N140 (sempre su palla SMK 175 grani) ha raggiunto un ragguardevole 100 (!!!)  :o

*

smle

  • Jr. Member
  • **
  • 207
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #18 il: Ottobre 29, 2010, 06:52:35 pm »
Ma a che distanza? mi pare che il circuito long range prevedesse anche tiri alla mostrusa distanza di 200 metri ;D

*

smle

  • Jr. Member
  • **
  • 207
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #19 il: Ottobre 29, 2010, 06:54:46 pm »
Bello, con il JBM Ballistic scaricato sul telefonino, meno di $20 più o meno fa la stessa cosa, quanto costa il giocattolo?

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #20 il: Ottobre 29, 2010, 07:33:35 pm »
il giocattolo costa molto di piu' del programma che hai scaricato tu.... ma volendo potevi risparmiare ulteriormente bastava farsi le tabelle cartacee con JBM via web..

pero' hai detto bene... piu' o meno....... tra i piu' ci sono tante funzioni che con il telefonino non si possono fare, funzioni che comunque servono di piu' ad operatori di diverso tipo, infatti il programma e' studiato per loro....cioe' militari.

pero' nulla vieta che anche un semplice civile se ne voglia dotare e con esso divertirsi.


*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #21 il: Ottobre 29, 2010, 07:55:08 pm »
Ieri nella gara di Santa Severa ho utilizzato munizioni con palla da 175 grani e 43 grani di VV N140 e devo dire che non si sono comportate male. Ottima rosata (meno di 10cm) anche se spostata sulla destra di 10cm rispetto la mouche.  Allo stesso tempo devo dire che il vincitore (Rommel) utilizzando 43,5 di VV N140 (sempre su palla SMK 175 grani) ha raggiunto un ragguardevole 100 (!!!)  :o


Rommel mi ha telefonato il giorno prima per avere dei chiarimenti su come mettere a punto il suo software balistico...... sara' stato per quello che ha fatto un bel 100...... scherzo  :) rommel spara bene di suo....... soprattutto e' costante nelle prestazioni indice che fa le cose per bene..

*

smle

  • Jr. Member
  • **
  • 207
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #22 il: Ottobre 29, 2010, 08:03:16 pm »
Si va bene ma quanto costa?

*

Nemesis

  • Sr. Member
  • ****
  • 1278
  • AI AE MKII .308 WIN Remington MLR .338LM by Farè
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #23 il: Ottobre 29, 2010, 08:06:18 pm »
quali sono le cose non fattibili su uno smartphone?

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #24 il: Ottobre 29, 2010, 08:17:05 pm »
la versione III costa 239 euro, la versione IV costa 379, la versione IV LE per ora non e' disponibile per ilmercato civile..

le cose che non puoi fare con uno smartphone e' ad esempio collegarci un telemetro PLRF 10/15 C, rilevare coordinate di un target, o la velocita' di un bersaglio in movimento, nel contempo avere il net hold in MIL da tenere per tiri in hold off...... per uno o piu' bersagli.
Il tutto con apparati MIL SPEC......

 comunque come gia' scritto anche dall'Amministratore del forum questo software e' destinato per certi impieghi......... il singolo poi fa quello che gli pare.


*

Nemesis

  • Sr. Member
  • ****
  • 1278
  • AI AE MKII .308 WIN Remington MLR .338LM by Farè
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #25 il: Ottobre 29, 2010, 08:56:29 pm »
in effetti per i miei scopi è sufficente il GPS per rilevare automaticamente la mia posizione ,ecc. Le altre cose che hai elencato nn mi servono. E mi muovo con un "ingombro" di 15 x 5 cm e 150 grammi di peso.

*

smle

  • Jr. Member
  • **
  • 207
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #26 il: Ottobre 29, 2010, 09:03:05 pm »
Senza dubbio il Shooter ballistics calculator per SO android è migliore del mio, costa meno di 10 dollari, connessioni via BT, GPS incorporato, si interfaccia con il Kestrel, meglio di così. A proposito il Delta IV che versione a 379 euro, giusto per curiosità.

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #27 il: Ottobre 30, 2010, 01:04:54 am »
come detto e scritto nelle varie recensioni questo e' un tipo di software nato per determinati scopi.......tra le sue varie funzioni ne ho citate solo alcune e naturalmente sono funzioni specifiche che servono di piu' ad operatori militari............ che al semplice tiratore della domenica ( me compreso ) ......... la sezione tattica di GAC ha messo a punto un sistema che si affianchera' a determinate armi, un sistema primario con altri sistema di back up.
Il mercato a cui GAC si rivolge e' di un certo tipo.........poi naturlamente se anche il semplice appassionato mostra interesse per questa costosa interfaccia ben venga......
Certo quando vado in giro con questa attrezzatura non devo preoccuparmi se piove,se fa freddo, di urti o altro........ il tutto ha determinate caratteristiche, affidabilita' ecc ecc....... che altri sistemi non hanno......altrimenti tanti preferirebbero un cellulare con android da 300 euro piuttosto che un palmare da 2000 euro, o un telemetro da 500 piuttosto che uno da 6000...... sono  punti di vista differenti, su strumenti differenti e che devono fare/garantire cose differenti, in contesti differenti.
Per finire non devo convincere nessuno della bonta' di un sistema o di un altro, chi e' in grado di capire e' anche in grado di discriminare e di scegliere cosa serve alle proprie esigenze.

Recentemente siamo stati impegnati come GAC a fare dimostrazioni presso enti che ne hanno fatto richiesta........ e i riscontri sono stati molto buoni.
Se poi si puo' fare di piu' ben venga.......ma non mi faccio venire il mal di pancia se mi dite che l'iphone o il MIO350 ( che ho avuto ) fa le stesse cose....... vale anche qui il discorso di un arma per un lavoro, di un proiettile per un altro.......ecc ecc...

*

TYPHOON

  • Hero Member
  • *****
  • 3587
  • Potenza
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #28 il: Ottobre 30, 2010, 08:05:58 am »
Se molti di noi avessero maggiore disponibilità economica penso che simili "attrezzi" sarebbero molto più diffusi. Anch'io quando ho visto il Vector IV a S. Severa a maggio nella postazione di controllo del litorale l'avrei preso all'istante, ma ho anche visto il prezzo attaccato vicino. :-X

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Field Firing Solutions (Windows mobile)
« Risposta #29 il: Ottobre 30, 2010, 12:17:44 pm »
il costo di un oggetto penso sia la cosa piu' determinante nella valutazione se acquistare o meno una determinata cosa.....che sia un arma o un equipaggiamento o altro.... per certe cose non penso esista il termine moda o tendenza....... ci sono cose che funzionano meglio di altre oppure piu' affidabili, vuoi per resistenza agli urti o durata batterie...senza contare le funzioni.

ad esempio il palmare NOMAD continuamente acceso e con tutti gli ausili collegati e con lo schermo alla massima intensita' ha la durata della batteria che sta sulle 15 ore.... basta usare alcune accortezze e raddoppi il tutto...... accenderlo solo quando serve ti dura una settimana...... se poi hai due batterie raddoppi il tutto.... nel caso puoi anche utilizzare un modulo aggiuntivo con batterie AA....... e qui non si hanno limiti.
Ad un cellulare tipo l'iphone non so se si puo' cambiare la batteria.

il tutto e' superfluo per un semplice uso in un poligono oppure se si tira in campagna 3 volte l'anno
Il tutto deve pero' essere visto nell'ottica di cosa puo' fare un determinato oggetto valutando tutto..... e da li si pensa ad un'eventuale acquisto.

una cosa che vorrei si evitasse e' quello di cadere nei soliti luoghi comuni.....e cioe' con quello gratis faccio le stesse cose.....non e' purtroppo cosi'.....in questo spazio GAC recensisce i suoi prodotti ma non e' nostra intenzione convincere nessuno che un prodotto come il NOMAD o FFS o altro sia il meglio...... chi legge valutera' i pro e i contro e scegliera' di conseguenza.

per cui sarebbe cosa gradita ma penso utopica che ci si astenesse nel ricercare paragoni o altro..... di non perderci con le solite cose..... questo topic e' fatto per la recensione di FFS......
se altri hanno validi prodotti in alternativa possono aprire altri topic e descrivere cio' che usano......come ad esempio ho visto fare dall'Amministratore del forum per un altro software balistico.......poi la platea legge e fa le sue scelte.
per esempio non sono andato in quel topic a dire che FFS fa le stesse cose o ne fa altre, pero' costa di piu' ecc ecc......qui mi piacerebbe dove posso, rispondere a domande inerenti a FFS, pero' capisco anche che non e' nelle nostre capacita' ( spesso ci casco pure io ) ......mantenere un topic senza andare OT.