Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico

  • 14 Risposte
  • 1622 Visite

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Giuseppe Marino

  • Hero Member
  • *****
  • 4665
  • La Spezia NRA IT member 3
    • www.nrai.it
Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« il: Settembre 01, 2010, 09:49:49 pm »
Il prossimo anno, come già anticipato in passato, con molta probabilità si terrà una nuova edizione della Precision Valley, ovvero la competizione di tiro dinamico a lunga distanza organizzata dall'A.S.D. MILSEC.
Ovviamente tale competizione sarà organizzata e gestita sulla base di un regolamento analogo a quello impiegato per la prima edizione ma opportunamente revisionato e migliorato sulla base delle esperienze fatte sul campo.

Sebbene assicuro che non ci manchino le idee ... anzi ... nell'ottica di voler discutere insieme e trarre qualche spunto dalle proposte ed idee dei "forumisti", vi propongo di scrivere qui di seguito quali esercizi vi piacerebbe poter affrontare in occasione della suddetta competizione, creiamo così un database di esercizi che potrà sicuramente essere anche di ausilio a chi si voglia e possa allenarsi alla pratica del tiro dinamico a lunga distanza.

Vi ricordo che stiamo parlando di un evento puramente sportivo che in quanto tale dovrà prevedere esercizi (per tiratori singoli senza osservatore) che siano appunto puramente sportivi e non prevedano dunque espliciti richiami al mondo militare, sia per quanto riguarda eventuali attività correlate all'azione di tiro che per quanto attiene i bersagli impiegati.

Abbiamo già molto discusso in passato, ed in altra sede, su cosa andava e cosa non andava nella prima edizione della P.V., guardiamo dunque avanti e raccogliamo quante più idee possibili.

Nel descrivere gli esercizi, elementi utili, oltre al briefing procedurale, sono:
- numero e tipologia (cartacei, gong) bersagli
- numero colpi minimo per bersaglio
- massimo numero di colpi sparabili in totale
- tempo limite
- struttura piazzola di tiro (presenza barricata, albero, etc.)
- distanze posizionamento bersagli
- angolo di sito approssimativo
 -procedura esecutiva esercizio

ultima cosa ... nell'ideare un esercizio si può procedere in due modi:
- lasciare libera la fantasia progettando però qualcosa di difficilmente realizzabile a causa della complessità o dell'impossibilità di trovare luoghi adatti;
- lavorare nell'ottica di realizzare qualcosa di innovativo e realizzabile

a voi la scelta su come procedere ... alla fine stiamo solo parlando .... scrivendo .....

*

Alessandro.

  • Hero Member
  • *****
  • 1605
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #1 il: Settembre 02, 2010, 12:40:35 am »
Un esercizio di milling: distanza da ricavare con il reticolo.
-inclinazione e distanze sconosciute in quasi tutti gli esercizi.
-bersagli cartacei sino a 600 m, oltre  i 600 gong metallici(se possibile)
-tempo su tutti gli eserczi
-almeno due esercizi da fare consecutivamente senza aspettare un eventuale turno.
-un esercizio sconiosciuto sino al raggiungimento della piazzola di tiro
-8-10 esercizi totali.

Per ora mi fermo qua.

*

Giuseppe Marino

  • Hero Member
  • *****
  • 4665
  • La Spezia NRA IT member 3
    • www.nrai.it
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #2 il: Settembre 02, 2010, 07:28:34 am »
ok poteva essere però interessante scendere più nel dettaglio di ogni singolo esercizio ....

*

1moa

  • Full Member
  • ***
  • 798
  • Che il Signore mi protegga dall'ira di un uomo tra
    • www.italiangallinagoshooting.org
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #3 il: Settembre 02, 2010, 10:10:33 am »
Se posso permettermi un consiglio: ho sempre reputato importante per la trasparenza di una gara e per correttezza nei confronti dei partecipanti che chi organizza in toto, o anche in modo parziale (anche il solo piantare un bastone), non può partecipare all'evento sportivo. In troppe competizioni al momento della premiazione ho sentito mugugni di disapprovazione tra i partecipanti.
Per quanto riguarda i tempi di esecuzione degli esercizi: o si è dentro o si è fuori. No a penalità in base ai secondi in eccesso ..... se dentro 30 sec un tot, .......... se dentro 60 sec un altro tot ..... etc etc.

*

Giuseppe Marino

  • Hero Member
  • *****
  • 4665
  • La Spezia NRA IT member 3
    • www.nrai.it
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #4 il: Settembre 02, 2010, 10:36:50 am »
Grazie per il consiglio 1moa, come detto siamo sempre disponibili ad accettare suggerimenti .... comunque  abbiamo ben chiara la questione

Ritorniamo comunque in topic e proviamo a realizzare il database di esercizi  suddetto che potrà essere impiegato per allenamenti o come spunto per eventuali gare ....

*

Giuseppe Marino

  • Hero Member
  • *****
  • 4665
  • La Spezia NRA IT member 3
    • www.nrai.it
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #5 il: Settembre 04, 2010, 11:48:10 am »
faccio un esempio io, tanto per iniziare e nella speranza che qualcuno mi segua ....

Esercizio:
- numero e tipologia bersagli - 3 cartacei
- numero colpi minimo per bersaglio - 2
- massimo numero di colpi sparabili in totale - 7
- tempo limite - 5 minuti
- struttura piazzola di tiro (presenza barricata, albero, etc.) - barricata altezza 1 metro circa che consenta il tiro in appoggio su di essa
- distanze posizionamento bersagli - 300/400/500 metri
- angolo di sito approssimativo - variabile 5°-10°
 -procedura esecutiva esercizio - al via dell'arbitro il tiratore lascia il box di partenza, percorre la distanza (50 metri circa) che lo separa dalla piazzola di tiro e una volta raggiunta quest'ultima si predispone al tiro appoggiando la propria arma sulla barricata (libero uso di bipiede, zaino, etc.) ed ingaggia ciascuno dei 3 bersagli con minimo 2 colpi ciascuno. Ultimata l'esplosione dei colpi ripredispone l'equipaggiamento al trasporto e raggiunge il box di arrivo coincidente con quello di partenza.

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #6 il: Settembre 05, 2010, 08:09:35 pm »
la prima edizione è stata molto dinamica...... nella seconda mi piacerebbe che ci fossero almeno 2 esercizi di tiro sulla lunga distanza diciamo 800/900 m......  con bersaglio cartaceo e piastra metallica di uguale dimesione posta dietro il bersaglio.
esercizi da svolgere in coppia

distanza di tiro da stimare con ottica/spotting scope.
la coppia di tiratori parte dalla piazzola fa 200 metri di corsa
arriva nel punto prescelto e si posiziona
si possono tirare massimo 6 colpi, tutti concorrono al punteggio
si possono utilizzare solo tabelle balistiche di carta
no kestrel, no PDA..
tempo 25 minuti

2 esercizio come sopra solo che è possibile utilizzare tutti gli ausili dal kestrel al telemetro ecc ecc......

una cosa che non sono in grado di valutare e l'effettiva possibilità di poter fare 2 stage di questo tipo.... sia per numero partecipanti che per situazione orografica.

però pensando alla precision prima edizione penso che minimo 5 coppie possono tirare in simultanea..

si parte dal cancello.. si corre fino alla posizione dove si effettuavano i tiri sul lungo e ci posiziona, alla singola coppia gli si dice a che bersaglio deve tirare.. ad esempio coppia 1 tira a bersaglio con lettera A..........  lo deve trovare ed ingaggiare.

al secondo giro.. si comunica alla coppia la lettera del secondo bersaglio.

se non fosse più disponibile il campo della prima edizione si potrebbe verificare come svolgere quanto sopra in altro luogo.

*

M

  • Visitatore
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #7 il: Settembre 06, 2010, 10:22:27 am »
Solo una nota ....... non vedo la necessita' di dover fare di corsa l'avvicinamento , non ce n'e' ragione a mio avviso , la fatica per il movimento ed il trasporto di quanto necessario per tutto il percorso e " l'ansia da gara " mi sembrano sufficienti all'accumulo dello stress  .

M.out

*

Fulvio Cenci

  • Hero Member
  • *****
  • 5250
  • NRA n.4 Salsomaggiore (PR)
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #8 il: Settembre 06, 2010, 11:17:21 am »
Ciao Maurizio,
invecie io penso che il fattore movimento sia importante per un altro motivo; immagino che il tiratore che ha appena effettuato il breafing si misuri tecnicamente per il tempo necessario all'acquisizione al tiro, sotragga il tempo disponibile per l'avvicinamento e lo splami il meglio possibile per arrivare al limite del tempo massimo in modo ottimale.
Se poi consideriamo la possibilità di bonus tempo, eseguendo una rielaborazioen completa degli aspetti di assegnazione dei punti della prima edizione, allora si che l'equilibrio e l'esperienza faranno fortemente la diversità.
Ti faccio solo un esempio, l'ultimo esercizio con il tuo tiro al bersaglio giallo, avvicinamento misurato per via della tallonite, acquisizione, precisione ed esecuzione perfetti. Il tuo tempo e quello di Roby erano distaccati di 25 sec dal terzo tempo di esecuzione...  ;)

*

M

  • Visitatore
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #9 il: Settembre 06, 2010, 12:57:20 pm »
Ciao Maurizio,
invecie io penso che il fattore movimento sia importante per un altro motivo; immagino che il tiratore che ha appena effettuato il breafing si misuri tecnicamente per il tempo necessario all'acquisizione al tiro, sotragga il tempo disponibile per l'avvicinamento e lo splami il meglio possibile per arrivare al limite del tempo massimo in modo ottimale.
Se poi consideriamo la possibilità di bonus tempo, eseguendo una rielaborazioen completa degli aspetti di assegnazione dei punti della prima edizione, allora si che l'equilibrio e l'esperienza faranno fortemente la diversità.

Fulvio ,

scusa ma qui sopra non c'ho capito nulla .....  :o

Nella realta', nel mondo reale ,  il tiratore non fa' nessuna corsa prima del tiro , l'acquisizione ed il tiro sono "ponderati" , nessuno sniper tira a lunga distanza dopo aver fatto una corsa , e' irrealistico .

M.out

*

Davide P

  • Hero Member
  • *****
  • 3672
  • NRA IT member 73
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #10 il: Settembre 06, 2010, 01:19:20 pm »
in effetti quello che dice M è vero.....  a volte un tiro può essere meditato altre volte no.....  date al tiratore la possibilità di studiarsi lo scenario, che sia per il vento la situazione orografica ecc ecc........

*

Giuseppe Marino

  • Hero Member
  • *****
  • 4665
  • La Spezia NRA IT member 3
    • www.nrai.it
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #11 il: Settembre 06, 2010, 02:48:10 pm »
nell'organizzazione di una gara bisogna tenere conto di moltissimi aspetti tra cui di sicura importanza risulta il tempo a disposizione da dare a ciascun tiratore per eseguire un esercizio

se non si imponessero dei tempi limite la gara potrebbe diventare lunghissima e dunque ingestibile

assunta dunque per necessaria l'esigenza di un tempo limite si può modulare detto tempo limite per rendere l'esercizio più o meno affaticante dal punto di vista fisico

non tutti gli esercizi richiederanno di essere rapidi nello spostamento e comunque il singolo tiratore potrà decidere se sottrarre tempo allo spostamento piuttosto che al tiro a seconda delle proprie capacitá

concordo sul fatto che nella realtà non si effettuano tiri post corsa ma due osservazioni in merito sono dovute:
1. noi non simuliamo tiro militare il nostro é un tiro puramente sportivo dunque la rispondenza alla realtà non é necessaria
2. nella realtà magari non capiterebbe un tiro post corsa ma uno in affaticamento fisico, magari dopo 10 km a piedi , quello si
3. in una battuta di caccia potrebbe capitare di correre e poi dover sparare
4. mediamente se i tempi di esecuzione assegnatisaranno ristretti le distanze in gioco saranno minori consentendo dunque tiri meno riflessivi

*

Fulvio Cenci

  • Hero Member
  • *****
  • 5250
  • NRA n.4 Salsomaggiore (PR)
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #12 il: Settembre 07, 2010, 10:13:29 am »
la spiega di Giuseppe è perfetta.
Aggiungo pure che la nostra è una variazione del tema tiro con la carabina, uniamo il tiro di precisione alle attività assimilabili alla caccia in cui un po di attiità fisica si fa.
L'esempio che ti facevo era atto ad indicare che hai gestito l'esercizio in modo magistrale senza correre e rimanendo nel miglior tempo di esecuzione...
secondo me è la prova che una tipologia di eserczio del genere è pagante dal punto di vista della competizione perchè premia chi si sa organizzare.

*

M

  • Visitatore
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #13 il: Settembre 07, 2010, 01:23:19 pm »
l........ in cui un po di attiità fisica si fa.

L'esempio che ti facevo era atto ad indicare che hai gestito l'esercizio in modo magistrale senza correre e rimanendo nel miglior tempo di esecuzione...


Nondicevo di essere portati in carrozzella o in portantina .... dicevo solo che non vedevo la necessita' della corsa .....  :)

Grazie per l' " hai gestito l'esercizio in modo magistrale "  8) , faccio del mio meglio dall'alto della mia eta' e della mia stazza .....

M.out

*

Fulvio Cenci

  • Hero Member
  • *****
  • 5250
  • NRA n.4 Salsomaggiore (PR)
Re:Proposte esercizi tiro a lunga distanza dinamico
« Risposta #14 il: Settembre 07, 2010, 10:02:29 pm »
 ;D per riportare un po di equilibrio possiamo anche dire che negli altri casi ansimavi come un bisonte braccato da dieci leonesse ?!?  ;D ;D

Va bhè però l'esempio era perfettamente calzante e ne eri tu il soggetto è solo per far capire il senso del fare "un po di  movimento"