Cari soci, ritengo che quest’anno possiamo definirci “fortunati” già per il fatto di essere riusciti a tornare a divertirci sui campi di gara e svolgere il Campionato Italiano. Probabilmente non tutti sono coscienti del grande lavoro che c’è dietro le quinte, per fare in modo che il tiratore possa sdraiarsi sulla pedana in relax e gareggiare; ma dobbiamo ringraziare chi si impegna ad organizzare il tutto nonostante le tantissime difficoltà di questi mesi. Il risultato di avere solo quattro tiratori totali in meno in confronto al Campionato 2019, al di là di ogni ottimistica previsione vista la pandemia, direi che premia ampiamente gli sforzi di chi ha lavorato per questo Campionato e rende soddisfazione ai tiratori per un Campionato rappresentativo.

Quest’anno, anche prendere la decisione per le finali non è stato semplice. Abbiamo dovuto pensare al fatto di riunire tiratori da tutte le zone d’Italia ed al fatto di garantire, a nostro avviso, la maggior sicurezza possibile in ogni fase delle finali. Visto che i numeri totali dei tiratori iscritti al Campionato sono in pratica identici a quelli dell’anno scorso, ci siamo dovuti preoccupare di pensare ad un campo in cui fosse possibile mantenere un numero adeguato di finalisti anche dimezzando le linee di tiro. Si era già deciso quest’anno di separare le finali per categorie viste le difficoltà incontrate nella gestione di chi pratica più categorie. Abbiamo scelto di fare le finali in un luogo unico, ma sempre mantenendo le due date stabilite per riuscire a gestire la “metà” dei tiratori iscritti al Campionato per ogni finale.

Il campo dunque prescelto per le due date delle finali è quello di Terranuova Bracciolini (Toscana).

Non saranno utilizzabili tutte le linee di tiro ma solo la metà di queste, ovvero dodici. Ogni linea occupata sarà intervallata con una linea vuota. In questo modo, oltre a mantenere una adeguata distanza, ogni tiratore avrà il proprio tablet a disposizione per la visione dei bersagli senza dover condividere con il tiratore adiacente. Oltre a questa misura sono al vaglio anche altre soluzioni che vadano incontro alla massima tranquillità per i tiratori e gli organizzatori.

Vi chiediamo inoltre di non portare accompagnatori e pubblico alle finali, per mantenere un numero di persone presenti sul campo e nelle adiacenze il più basso possibile.

Il programma con gli orari delle finali che ricordo sono quindi a Terranuova Bracciolini il 26 e 27 Settembre per le categorie Entry, Plus e Specialist; 10 ed 11 Ottobre per le categorie F/TR e Open, saranno pubblicati prossimamente. La formula sarà comunque quella collaudata:

  • sabato mattina prove assegnate in ordine alfabetico
  • sabato pomeriggio gara 3 match da 17 colpi
  • domenica mattina gara 3 match da 17 colpi

Di seguito sono pubblicate le quote finalisti per i gironi. Vi ricordo che le quote sono distribuite secondo una percentuale uguale per tutti con arrotondamento secondo due decimali.

Augurandovi un buon proseguimento di Campionato, vi invito per qualsiasi necessità o richiesta riguardanti le finali, a contattare lo scrivente presso il soliti recapiti mail o telefonici.

Un cordiale saluto

Per il Consiglio della AITLD

Marco Alberini