La musica non cambia per il campionato F Class Italiano, difatti si riconfermano per entrambe le categorie i due campioni uscenti del 2017: Domenico Squaratti in Open e Vincenzo Lombardi in TR dimostrano di essere I tiratori piu’ in forma nello scenario italiano e quelli che meglio sanno intepretare le condizioni dei campi di tiro del nostro territorio.

Ma passiamo ad esaminare l’intensissimo weekend del 29 e 30 Settembre in cui e’ stata disputata la finalissima del Campionato Italiano UITS F Class 2018, tenuta quest’anno presso il campo di tiro Toscano di Terranuova Bracciolini (AR), gestito da Francesco Morelli e coadiuvato dalla sua splendida famiglia. Per la prima volta e’ stato scelto di assegnare il titolo con la formula del punteggio aggregato su due giornate, ciascuna suddivisa in tre sessioni di tiro, in modo da bilanciare ogni condizione ambientale per tutti I tiratori e determinare I migliori in base alla costanza ed alla tenuta mentale, condizioni determinanti per essere considerato un “top shooter” della lunga distanza.

Quest’anno I finalisti sono stati in totale 42 suddivisi in 15 per la Open e 27 per la TR, migliori classificati dei 5 gironi distribuiti in Piemonte, Toscana, Abruzzo, Campania e Sicilia. E’ un buon segno che denota sia l’espansione territoriale di questo sport ed il crescente numero di appassionati che decidono di mettersi alla prova in una specialita’ di tiro molto difficile ma anche molto esigente in termini di risorse economiche e di tempo.

Dopo il consueto briefing di sicurezza, la giornata di Sabato e’ incominciata con il migliore degli auspici. Un bel pomeriggio settembrino di sole con una leggera brezza proveniente da sud che si e’ poi rinforzata nel corso delle varie batterie e che ha messo a dura prova tutti I tiratori. Partono bene I due campioni in carica nella prima batteria, rispettivamente con Squaratti che realizza un 71 con 3 V-bull, superato solamente da Maurizio Cardinali con un 72 e ben 6 V-bull, e Lombardi con un notevole 74 e 6 V-bull, seguito da Emanuele Silvestrini con 73.5. Nessun punteggio pieno in entrambe le batterie, segno che il vento tipico di Terranuova sta incominciando a farsi sentire, con repentini e subdoli cambi di direzione, forse una delle peggiori condizioni per un tiratore F Class, e che costringe ad affidarsi all’esperienza e, perche’ no, anche ad una buona dose di fortuna nel tirare il grilletto fra una variazione e l’altra. Il vento incostante in questi casi cambia la propria direzione come la coda di un pesce durante il nuoto, condizione di vento nota appunto come “Fish Tail”. La situazione non migliora nel corso delle altre batterie, che alla fine vedono comunque Squaratti primeggiare al primo parziale della Open con un aggregato di 219 punti e 11 V-bull, seguito da Nicola Ghielmetti con 215.16 e Camillo Garbin a pari punteggio. Analoga situazione in TR, con il campione uscente in cima alla classifica parziale con 217 punti e 15 V-bull, seguito dal buon Marco Capo con 216.19 e Ferruccio Cataldo con 215.18.

L’intenso sforzo del sabato e’ stato poi premiato in serata con le specialita’ culinarie della zona, fiorentina di manzo in primis accompagnata dall’immancabile Chianti classic, che hanno tentato anche quei pochi tiratori che avrebbero preferito una cena piu’ sobria in vista della domenica di gara. Ma il bello di questo sport e’ anche l’atmosfera di contorno, fatta di sportivita’, amicizia e grandi sfide, anche gastronomiche…

La domenica di gara si apre con uno splendido sole ed una leggera foschia. Il vento e’ tenue e questa condizione fa gia’ prevedere che questa volta si cominceranno a vedere I primi punteggi pieni. Nonostante la non perfetta visibilita’, infatti I top shooters non deludono. La prima batteria vede infatti fioccare vari 75 realizzati in Open da Francesco Gnata, Gian Antonio “Tony” Quaglino, Nicola Ghielmetti, Mirko Salamon e Vito Bosco, ma fra tutti spicca l’eccezionale 75 con ben 12 V-Bull realizzato dalla bravissima Eleonora Scano, segno che il gentil sesso non perdona nemmeno in questo sport. Brava Eleonora!. I tiratori di TR non sono certo da meno, ed I primi punteggi pieni sono totalizzati da Bruno Rossi, Vincenzo Lombardi, Paolo Bernini, Nicola Salvador, Giuseppe Monteleone, Andrea Caprioglio, Maurizio Limone e Daniele Serafino. Ma fra tutti si distinguono Ferruccio Cataldo ed Emanuele Visentin, entrambi con un ottimo 75 e 9 V-Bull. Le successive batterie vedono sempre un vento poco fastidioso ed una migliorata visibilita’, testimoniato dai punteggi molto alti che renderanno ancora piu’ agguerrita la corsa verso il titolo italiano. In Open anche l’ultima sessione vedra’ qualche punteggio pieno, mentre in TR I punteggi calano leggermente a causa del lieve aumento del vento, il che indica chiaramente la tenuta dei calibri piu’ performanti della Open, in primis i 7 millimetri magnum, coadiuvati da migliori condizioni di tracciamento del colpo grazie al poderoso rest anteriore ed al maggiore peso della carabina. Comunque alla fine I punteggi non risulteranno cosi’ distanti fra le due categorie in quanto la distanza dei 600 yards del campo di Terranuova non permette ai calibri Open di mostrare il massimo delle loro potenzialita’.

Nel corso degli ultimi tiri si intravedono gia’ I potenziali vincitori, mentre le posizioni da podio restano incerte fino all’ultima V-Bull. Alla fine sono proprio Squaratti e Lombardi ancora campioni italiani ripettivamente in Open e TR, segno che la costanza e l’impegno sono sempre paganti in questa specialita’. A podio, quali vice-campioni Nicola Ghielmetti per la Open e Marco Capo in TR. Bronzo meritato per Mirko Salamon (Open) ed Emanuele Visentin (TR). Ma una medaglia virtuale va a tutti I tiratori che con il loro impegno e la loro passione hanno saputo onorare questa bellissima finale. Una “medaglia” anche al Comune di Terranuova Bracciolini, rappresentato dal Vice Sindaco, Mauro di  Ponte, che ha voluto presenziare la premiazione, ad indicare la forte vicinanza ed amicizia fra questo sport e la cittadinanza e gli operatori locali. Una coppa a Francesco Morelli e famiglia che hanno reso possibile questa manifestazione sportiva in una cornice stupenda e con un supporto logistico di primo livello.

Di seguito è possibile scaricare le classifiche della finale nazionale italiana F-Class 2018

Classifica gara 1

Classifica gara 2

Classifica finale aggregata