Steyr

  • 103 Risposte
  • 21220 Visite

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

stefano1967

  • Jr. Member
  • **
  • 288
  • NRA IT member 192
Re:Steyr
« Risposta #90 il: Ottobre 16, 2013, 09:02:49 pm »
altra foto ;D

[allegato eliminato]

*

stefano1967

  • Jr. Member
  • **
  • 288
  • NRA IT member 192
Re:Steyr
« Risposta #91 il: Ottobre 16, 2013, 09:04:33 pm »
altra foto, l'ultima ;D

[allegato eliminato]

*

Blaservarmint

  • Jr. Member
  • **
  • 384
Re:Steyr
« Risposta #92 il: Ottobre 16, 2013, 09:18:09 pm »
vacca schiantata, avevo un fornitore di floorplate in alluminio per SSG69 che accettavano pure i caricatori AICS... guai se ritrovo il biglietto da visita....
Viene prodotto dalla Stirya Arms dell'ing. Meryl, era stato progettato su richiesta di una cordata effettuata su sniper's hide a cui anche io avevo partecipato come interessato, poi quando mi comunicarono che costava oltre 400 zucche ci rinunciai... Adesso l'SSG riposa dimenticato nell'armadietto.

*

Gualbo

  • Sezione C
  • Full Member
  • *
  • 943
  • Alziamoci e moriamo ridendo! Nrai 404
Re:Steyr
« Risposta #93 il: Ottobre 16, 2013, 10:28:34 pm »
vacca schiantata, avevo un fornitore di floorplate in alluminio per SSG69 che accettavano pure i caricatori AICS... guai se ritrovo il biglietto da visita....
Viene prodotto dalla Stirya Arms dell'ing. Meryl, era stato progettato su richiesta di una cordata effettuata su sniper's hide a cui anche io avevo partecipato come interessato, poi quando mi comunicarono che costava oltre 400 zucche ci rinunciai... Adesso l'SSG riposa dimenticato nell'armadietto.

Vero, costa caro, ma personalmente ho scassato tre floorplates ed un caricatore dello SSG 69 e se non ricordo male vanno sui 70 eurozzi l'uno.
By the way, per anni lo SSG69 e stato il mio fucile da abbattimento notturno al cinghiale. Ci ho ammazzato una nutrita congerie di animali. Quindi lo housato ancha a caccia di selezione, avendo anche qui belle soddisfazioni. L'anno scorso è stato portato  nella seconda casa e lì portato per divertimento domenicale in poligono. Come i vecchi soldati è stato richiamato in servizio per la prima gara del campionato F class, facendo una dignitosa figura in una giornata MOLTO ventosa  e con tiratore convalescente da un recente intervento chirurgico, con risultato migliore di tutti i TRG ivi presenti, battuto,  se non ricordo male, solo da custom vari...
Mi piace da morire e ho deciso di premiare la sua fedeltà  in tutti i campi del tiro dando nuova vita alla mia vecchietta: ho ordinato il floorplate metallico ed il calcio MCmillan.
Quando arrivano vi posto le foto.

*

Sgt_Frank

  • Jr. Member
  • **
  • 327
  • Davide
Re:Steyr
« Risposta #94 il: Ottobre 17, 2013, 02:10:12 pm »
Come i vecchi soldati è stato richiamato in servizio per la prima gara del campionato F class, facendo una dignitosa figura in una giornata MOLTO ventosa  e con tiratore convalescente da un recente intervento chirurgico, con risultato migliore di tutti i TRG ivi presenti, battuto,  se non ricordo male, solo da custom vari...

Ok, ma l'F class in quanto a precisione intrinseca dell'arma non è molto indicativa. Metterei il mio TRG a confronto con qualsiasi custom "tattico" senza sentirmi svantaggiato. Con questo non voglio dire che lo Steyr non sia preciso, anzi.

*

Gualbo

  • Sezione C
  • Full Member
  • *
  • 943
  • Alziamoci e moriamo ridendo! Nrai 404
Re:Steyr
« Risposta #95 il: Ottobre 17, 2013, 11:19:13 pm »
Sotto alcuni aspetti hai ragione, sulle brevi distanze un buon fucile ordinario non ha grossi handicap rispetto ad un custom da F Class. Se le distanze vanno dai 500 metri in su, IMHO, le differenze nelle rosate tra armi di serie e custom si vedono, eccome. Ovviamente  a parità di altre condizioni. Ed infatti con il Dolphin la musica, a livello di ripetibilità delle rosate, di resa balistica, è un po' diversa rispetto ad altri fucili, pur di gamma medio alta, che ho.
Ma tornando al discorso SSG, sono convinto che ci siano tanti fucili migliori e tantissimi tiratori più bravi e competenti dello scrivente: quello che mi piace sottolineare è la flessibilità di quest'arma che mi ha accompagnato su tutti i terreni, anche molto diversi tra loro (da una palude di notte a caccia di cinghiali ad un bosco a caccia di caprioli, da un poligono ordinario ad uno di long range)  sempre con semplicità e flessibilità , cambiando ruolo agevolmente e senza mai farmi sentire a disagio, pur  di fronte a mezzi più idonei imbracciati da altri. Il mio SSG lo chiamo "old reliable", so di poter contare su di lui in ogni situazione.
Per intenderci ho provato a fare le stesse cose con lo AW, arma che amo e che sotto tanti aspetti è superiore,  trovandolo però meno adattabile alle diverse esigenze.
IMHO ovviamente
Gualbo

*

Gualbo

  • Sezione C
  • Full Member
  • *
  • 943
  • Alziamoci e moriamo ridendo! Nrai 404
Re:Steyr
« Risposta #96 il: Marzo 18, 2014, 09:25:25 pm »
Nuovo vestito e trapianto di midollo per la vecchia bambina, pronta per la sua nuova vita....
Guardate bene.... E fate caso alle differenze!! :)

*

Marksman

  • CdA AITLD
  • Hero Member
  • *
  • 1719
  • NRA IT Member 741 (Amleto Gabellone)
Re:Steyr
« Risposta #97 il: Marzo 18, 2014, 11:03:01 pm »
Belloooooo!

*

Borderline

  • Newbie
  • *
  • 2
Re: Steyr SSG 69K
« Risposta #98 il: Gennaio 07, 2017, 10:08:54 pm »
Buonasera a tutti; ho letto attentamente tutti i post di questo argomento i quali mi hanno lasciato moderatamente ottimista riguardo un grosso problema che sto affrontando.
Posseggo un SSG 69Kurz  che non ha mai "brillato" in prestazioni balistiche.....diciamo pure tipiche di bersaglio "guarda e piangi" (a 100m pergiunta!)
Si parte con un colpo dentro l'altro poi.......a dx, a sx, giu', su.....insomma sono veramente sclerato. Non ci crederete mai ma un miglioramento si ottiene "zeppando" con un pezzo di cartone la canna flottante!!! :wall: :madsaw: :o
Alla fine ho notato l'importanza di un adeguato serraggio delle viti.....purtroppo mai definitivo e risolutivo! :madsaw: :madsaw: :madsaw:
Le potenzialita' della canna mi sembrano eccezionali al punto di mettere "un colpo dentro l'altro" ma poi cade tutto in un barartro da cui non riesco ad uscire. Ho provato una Marlin di un mio amico da 550 euro, canna leggera non flottante con munizioni S&B 147gn.....stava nel 10 a 100m......non voglio vendere l'arma, mi piace veramente tanto  :cry: , sono convinto che con un'investimento/intervento mirato si possa risolvere tutto! :bho: :help: :help: :help: Attendo un vostri pareri/indicazioni/suggerimenti. Un doveroso ed anticipato ringraziamento!

*

kinder

  • Jr. Member
  • **
  • 339
Re:Steyr
« Risposta #99 il: Gennaio 07, 2017, 10:28:28 pm »
Ho sempre sentito dire che il kurz non va neanche in discesa....
In effetti un mio amico ne aveva uno e nonostante lui sia un grandissimo tiratore a distanze superiori di 200 metri mi diceva che non era assolutamente un arma precisa....
E comunque su tutti gli steyr ssg 69 e ssg police il bedding e' d'obbligo

*

squaratti domenico

  • Sezione C
  • Jr. Member
  • *
  • 209
  • NRA IT n°427
Re:Steyr
« Risposta #100 il: Gennaio 08, 2017, 12:54:01 pm »
Ho un amico che possiede un SSG69,   primo tipo per capirci, mi ha meravigliato per le rosate costanti che effettuava a 300 metri, ha voluto regalarsi un Kurz credendo di ripetere le stesse  rosate, risultato un dispiacere continuo ad ogni prova. Analizzando  il problema, mi è sorto un dubbio: che il modello in questione, sia stato realizzato per scopi di polizia per tiri cittadini con palle molto pesanti e silanziato.
Controlla il passo rigatu della tua canna , ed eventualmente prova con palle da 180- 200 grani senza esagerare nelle dosi, fai delle prove a 100 metri e valuta i risultati.

*

nisits

  • Jr. Member
  • **
  • 196
  • tessera n. 858
Re:Steyr
« Risposta #101 il: Gennaio 08, 2017, 01:26:31 pm »

*

salvatorerec

  • Newbie
  • *
  • 5
Re:Steyr
« Risposta #102 il: Gennaio 08, 2017, 02:54:34 pm »
Che io sappia il kurz è stato concepito proprio per essere silenziato, per quanto riguarda il bedding, la "STIRIA" oltre a costruire il floorplate in acciaio, effettua il pillar bedding con blocchi in alluminio per le calciature esistenti, ho fatto effettuare questo lavoro qualche anno addietro e sono rimasto contento.I nuovi floorplate in plastica STEYR sono muniti di boccole metalliche e non si rompono più se si tirano esageratamente le viti.
Il police è stato uno dei primi fucili da me acquistato, mi piace ancora tantissimo e per le buone caratteristiche di imbracciabilità e peso limitato è ancora oggi il mio preferito in senso generale.

*

Borderline

  • Newbie
  • *
  • 2
Re:Steyr
« Risposta #103 il: Gennaio 09, 2017, 12:07:17 am »
Grazie ragazzi....effettivamente pure io penso che l'arma sia concepita per essere silenziata....non ho mai provato con palle pesanti, lo faro'!
Sono oramai anni che ricarico e sono sicuro di aver ragggiunto un alto livello qualitativo con particolare riferimento alla qualita' dei componenti e la cura del bossolo (trimmatura e "rapportatura di spalla") resto dell'idea che il problema risieda veramnte nella calciatura nel suo complesso....bisognerebbe che trovassi in zona "un'anima buona" che mi facesse provare un'altra calciatura evitando di spendere a vanvera o che quantomento avesse risolto prima di me i problemi che mi si presentano; credo altresi' che il kurz sia una carabina di gran lunga differente dall'SSG....come testimonia l'amico di Domenico.